Loading...

APPROFONDIMENTI

novità e curiosità da PH2PALCALINO

L’ACQUA ALCALINA + di 10

E’ importante sapere che il recipiente ideale per conservare l’acqua è il vetro, molto più igienico ed atossico. Si possono comunque utilizzare le bottiglie di plastica o porcellana che non corrodono.

RECIPIENTI METALLICI SONO ASSOLUTAMENTE NON IDONEI.

Conservare l’acqua alcalina ionizzata in un recipiente chiuso nel frigorifero per massimo 3 giorni. E’ consigliabile però consumarla di giorno in giorno.

ACQUA CON UN pH 8,5:

Quando si decide di iniziare a bere acqua alcalina, è preferibile utilizzare un pH di 8,5 per almeno 2 settimane.
La dose minima consigliata Ë di 30 ml per ogni Kg corporeo. Vale a dire che una persona di 55 kg dovrebbe bere almeno 1,65 litri al giorno.

Chi invece svolge lavori pesanti, ha problemi di salute o pratica attivit‡ fisica intensa dovrebbe consumarne almeno 50 ml per ogni kg corporeo. Vale a dire che una persona di 55 kg dovrebbe bere almeno 2,75 litri di acqua al giorno.

Si consiglia di non berla durante i pasti e preferire l’acqua neutra.

Non si deve bere acqua alcalina per assumere farmaci e astenersi dal berla nella mezz’ora prima di assumerli.

ACQUA CON UN pH 9,00 – 9,5:

Dopo aver bevuto acqua alcalina ionizzata con un pH 8,5 per due settimane e non si è avuto alcun fastidio, se non la frequente necessità di urinare, si può passare ad un pH 9,00 e quindi dopo altre due settimane a 9,5. La quantità di acqua da bere rimane invariata.

L’acqua con un pH 9,5 è ottimo per la preparazione di tè, caffè e per cucinare i cibi: rimuove le sostanze amare del caffÈ e l’astringente del tÈ dando un ottimo aroma a tutti e due.

L’acqua alcalina riduce gli effetti dovuti al consumo eccessivo di alcolici.

L’acqua alcalina dà un sapore più morbido a cocktails alcolici e non alcolici.

Germogli di bambù ed alghe marine marroni cucinate con acqua alcalina perdono il sapore intenso e nauseante mantenendo le loro caratteristiche uniche.

Cucinando il pesce con acqua alcalina se ne elimina l’odore sgradevole.

In caso di cimurro del cane, specialmente da cucciolo, l’acqua alcalina ha un effetto positivo su malattie infettive (febbre da carie). Il pelo diventa più bello e la crescita/sviluppo degli animali viene incrementata.

Inoltre il tasso di produzione di uova delle galline può essere aumentato con acqua alcalina, rendendo oltretutto la carne di pollo più gustosa perchè l’acqua alcalina riduce la crescita di grasso.

ACQUA CON UN pH SUPERIORE A 10:

L’acqua con un pH del genere è molto alcalina ed ha un elevato potere detergente ed emulsionante sull’olio. Con l’acqua a pH superiore a 10 pulisce macchie di unto e grasso e toglie i pesticidi dagli alimenti (infatti i pesticidi sono spesso basati su sostanze oleose che la semplice acqua non puÚ portare via).

FRUTTA E VERDURA:
Dopo aver immerso frutta e verdura in acqua fortemente acida (pH 2,5) per 2-3 minuti per eliminare i microbi, immergerla per altri 5 minuti in acqua a pH superiore a 10 per eliminare i pesticidi.
Se si immergono frutta e verdura in acqua con un pH 11,5 se ne ritarda la degenerazione.

PER PULIRE LE SUPERFICI:
per pulire le superfici della cucina, il legno, la ceramica, le finestre, i piatti, gli occhiali. Dopo aver passato l’acqua alcalina strong (pH 11,5) si consiglia di sciacquare con acqua ultra acida a pH 2,5 come antimicrobico e lasciare asciugare.

IN LAVANDERIA:
si può mettere nel cestello della lavatrice: gli abiti diventano più puliti e brillanti. Provate a metterla al posto del detersivo!
Oltre ad aver raggiunto il vostro scopo, non avrete inquinato e avrete risparmiato i soldi del detersivo!

BRUCIATURE SOLARI:
se avete la pelle arrossata per un’eccessiva esposizione al sole, applicate l’acqua strong alcalina (pH 11,5) con uno spruzzino o con un panno bagnato.
Applicare poi con uno spruzzino l’acqua con un PH 5,5 e lasciare asciugare.

ACNE, PSORIASI ED ECZEMI:
Prima di tutto è necessario disinfettare spruzzando l’acqua acida con pH 2,5. Quando la pelle è asciutta, applicare un panno imbevuto di acqua altamente alcalina (pH 11,5) per 5 minuti.
Lasciare nuovamente asciugare l’area e quindi spruzzare un po’ d’acqua a pH 5,5.
Se si è soggetti a questi problemi epidermici è fortemente consigliato bere almeno 50 ml di acqua alcalina (pH 9,5) per ogni kg corporeo.
Maggiori informazioni su Bere Acqua Alcalina Ionizzata

In caso di psoriasi ed eczemi, ripetere l’operazione con l’acqua a pH 5,5 almeno due volte al giorno.

PH2OALCALINO
Distributore specializzato in apparecchi per trattamento delle acque e benessere, ionizzato, depuratori ed estrattori, accessori ed articoli per la cura ed il benessere del corpo, ecologici e rispettosi dell'ambiente
INFO e CONTATTI
via Banna, 12/bis
San Francesco al Campo - 10070 TORINO
  :   011.927.67.51
  :   011.09.60.169
  :   335.65.46.743 / 392.82.77.976.
  :   info@ph2oalcalino.it
SOCIAL